Diminuire il costo delle Facebook Ads? Si può fare! - Early birds adv
54016
single,single-post,postid-54016,single-format-standard,qode-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,capri-ver-1.2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
Facebook Ads

Diminuire il costo delle Facebook Ads? Si può fare!

Hai a disposizione un determinato budget a disposizione per le campagne di Facebook, ma troppo spesso ti capita di spenderlo troppo velocemente con risultati scarsi rispetto alle aspettative?
Quale miglior modo per rendere felice i tuoi clienti o la tua azienda se non ottimizzando le campagne pubblicitarie su Facebook per spendere meno e avere migliori risultati?
Ecco per te cinque semplici trucchi che ti permetteranno di rendere le tue inserzioni più efficaci abbassando il cost per click (CPC).

 

Controllare il punteggio di pertinenza delle inserzioni su Facebook

Nella sezione “gestione inserzioni”, ogni inserzione ha un punteggio di pertinenza che va da 1 (poco pertinente) a 10 (molto pertinente).
Questi valori servono a farti comprendere se la tua inserzione è allineata con il pubblico di riferimento e come stanno rispondendo gli utenti.
Facebook vuole garantire ai suoi utenti un’ottima esperienza all’interno del portale; per questo motivo se la tua inserzione soddisfa questo obiettivo e ottiene un punteggio alto.
Se la tua inserzione ottiene un punteggio alto verrà mostrata più di frequente al pubblico interessato rispetto ad inserzioni con un punteggio inferiore rivolte allo stesso pubblico.
In questo modo spenderai meno, raggiungerai più utenti e il CPC si abbassa!

 

Aumentare la percentuale del CTR

Il CTR, ovvero è la percentuale di persone che hanno visto la tua inserzione ed hanno eseguito un click.
Alzando la percentuale di CTR, aumenta il numero di click e automaticamente si andrà ad abbassare ulteriormente il CPC (cost per click)
Per alzare questa percentuale è necessario inserire una call to action chiara ed accattivante in modo tale da spronare gli utenti interessati a cliccare sul link di riferimento.
Cerca inoltre di utilizzare un linguaggio incisivo e positivo e abbassa il più possibile la frequenza in cui verrà mostrata la tua inserzione in modo tale da non annoiare gli utenti di Facebook.

 

Definisci il tuo pubblico di riferimento

Il messaggio della tua inserzione deve arrivare in modo deciso al pubblico di riferimento.
Facebook ti permette di identificare nel dettaglio il nostro tipo di target.
Alla voce “Insights di pubblico” puoi identificare nel dettaglio il tuo pubblico e comprenderne caratteristiche demografiche, area geografica, interessi, comportamenti e così via.

 

Il retargeting

Utilizzando il retargeting potrai mostrare la tua inserzione alle persone che hanno precedentemente interagito in qualche modo con il tuo brand o con un tuo prodotto.
Rivolgendoti ad utenti che conoscono già il tuo brand, sarà più semplice coinvolgerli.
Per identificare queste persone dovrai creare un pubblico personalizzato utilizzando i dati che hai in tuo possesso riguardanti i tuoi clienti e potenziali clienti.

 

Posiziona le tue inserzione da computer

Prediligendo il posizionamento “solo da computer”, potrai ottenere risultati migliori con CPC più bassi rispetto al posizionamento da mobile.
Questo accade probabilmente perché la navigazione dell’utente risulta più semplice da computer avendo a disposizione immagini più grandi e testi più estesi.
Ovviamente non ci sono regole fisse e i risultati possono avere numerose varianti.
Il nostro consiglio è quello di non lasciare i posizionamenti automatici per le tue inserzioni.
Non ci sono ovviamente regole fisse: sulla base del tipo di inserzione e dell’obiettivo, le performance possono variare. Il consiglio è comunque di non lasciare i posizionamenti automatici che assegna Facebook, ma di andare a modificarli sulla base delle esigenze e della specificità della tua inserzione.

 

Se hai dubbi sull’argomento o vorresti approfondire uno dei punti affrontati precedentemente lasciaci un commento!

Se invece pensi di avere bisogno di una consulenza, contattaci!

Sei interessato ad approfondire l’argomento? Ecco alcuni articoli che potresti trovare interessanti:
http://www.earlybirdsadv.com/trovare-nuovi-clienti-facebook/

http://www.earlybirdsadv.com/facebook-ansia-pagina-bianca/

 

Alice Tarantola

Dopo aver studiato lingue, mi trasferisco per alcuni mesi a Londra per approfondire le mie competenze della lingua inglese. Sono la Social Media Specialist di Early Birds. Adoro viaggiare, anche con l’immaginazione, e scoprire sempre cose nuove.

No Comments

Post a Comment