F8, Zuckerberg lancia la Realtà Aumentata a portata di tutti - Early birds adv
53145
single,single-post,postid-53145,single-format-standard,qode-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,capri-ver-1.2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
Screen-Shot-2017-04-18-at-20.23.48-699x342

F8, Zuckerberg lancia la Realtà Aumentata a portata di tutti

L’acquisto di MSQRD ci aveva fatto presagire come l’attenzione di Facebook si stesse spostando verso il mondo della Realtà Aumentata…

Durante i suoi interventi a F8, Mark Zuckerberg ci ha abituati a lanci sensazionali e annunci in grado di modificare profondamente il nostro modo di vivere i social network; anche questa volta non restiamo delusi.

Ci siamo sempre concentrati sui rapporti con gli amici e con la famiglia. Dobbiamo ora lavorare per avvicinare le persone in una società divisa. Puntando su quei gruppi sociali, dai club sportivi alle chiese, che in questi ultimi dieci anni hanno dovuto fare i conti con il declino. Abbiamo una serie di strumenti per aiutali. Ma come ha dimostrato la tragedia di Cleveland c’è ancora tanto lavoro da fare per evitare che cose del genere succedano di nuovo.

Inizia così l’intervento di Mark Zuckerberg al McEnery Convention Center di San Josè, davanti a 4.000 sviluppatori arrivati da ben 90 paesi del mondo.

Una strada lastricata di successi quella che il fondatore di Facebook ha percorso negli ultimi dieci anni e che sembra non aver nessuna intenzione di interrompere la sua continua ricerca dell’innovazione.

20 minuti, tanti ne bastano al Ceo di Facebook per cambiare per sempre il mercato della realtà aumentata. Ma il futuro che ci viene dipinto, non è quello distopico che siamo abituati ad immaginare, anzi… l’interazione, i rapporti umani restano al centro e assumono un ruolo sempre più di primo piano.

Vediamo insieme quali saranno le prime novità che potremo toccare con mano:

Fotocamera A.R.Screen-Shot-2017-04-18-at-20.23.34-699x364

Nuova fotocamera lanciata in contemporanea con l’arrivo delle Storie. I possibili utilizzi saranno diversi e si va dalla possibilità di visualizzare scritte in 3D “applicate” ad un filmato fino alla realizzazione di complessi filtri visivi, in grado di rimanere “ancorati” agli oggetti reali nonostante il movimento dell’inquadratura.

Attraverso la fotocamera sarà possibile anche il processo inverso, ovvero la visualizzazione di elementi virtuali (l’esempio è il tipico post-it sul frigorifero di casa).

 

Facebook Spaces

Non dimentichiamoci della Realtà Virtuale! L’altro versante su cui Zuckerberg procede i suoi studi è quello della VR, ovvero la realtà riformulata attraverso l’utilizzo di visori come i Gear VR o Oculus e lo fa lanciando la beta di Facebook Spaces.

Un social in Realtà Virtuale attraverso il quale sarà possibile immergersi completamente in ambienti 3D, connettersi con i propri amici e condividere con loro momenti di relax e divertimento.

 

Queste sono solo alcune delle novità introdotte ieri a F8, restiamo in attesa di assistere ai prossimi sviluppi, ma il nostro pensiero sta già veleggiando verso tutte le possibili applicazioni (soprattutto in campi come quello del design)!

 

#staytuned

 

 

 

Eleonora Grotto

Copy e Social Media Strategist, passo la giornata a leggere tutto quello che mi trovo davanti perchè penso che per comunicare sia necessario sapere. Founder di Early Birds, agenzia di comunicazione integrata. Se volete farmi felice, datemi qualcosa da scrivere! Blog, siti, social, testi seo oriented, quello che preferite!

No Comments

Post a Comment