Facebook Rivoluziona il News Feed - Early birds adv
52474
single,single-post,postid-52474,single-format-standard,qode-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,capri-ver-1.2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
Facebook Rivoluziona il News Feed

Facebook Rivoluziona il News Feed

Con un post pubblicato il 29 Giugno sulla sua NewsRoom, Facebook annuncia una nuova rivoluzione nel suo News Feed e questa volta cambiano le carte in tavola per quanto riguarda le pagine aziendali.

Ma andiamo con ordine.

Adam Mosseri, VP, Product Management, dichiara che:

“Facebook è stato costruito con l’idea di connettere le persone con amici e familiari. È ancora questo il principio che governa la News Feed – scrive nel blog ufficiale del social network -. La nostra priorità è indirizzare gli utenti verso le persone, i luoghi, le cose con cui vogliono avere un contatto, a partire dagli amici.[…] Per essere sicuri che non perdiate neanche un post di amici e famigliari, abbiamo deciso di dar loro la precedenza – continua -. Noi impariamo da voi e ci adattiamo nel corso del tempo. Ad esempio, se tendete a mettere ‘mi piace’ alle foto di vostra sorella, inizieremo a mettere i suoi post in cima al flusso di notizie per consentirvi di non perdervi nulla”.

In sostanza ad avere la precedenza nel News Feed saranno:

  1. Le notizie pubblicate da parenti e amici
  2. Le notizie informative
  3. L’intrattenimento

 

I Perchè di questa scelta

La prima risposta che ci siamo dati, è abbastanza intuitiva ed è scritta ben chiara nella Home Page di Facebook

 

“Facebook è gratis e lo sarà sempre”

Facebook nasce per connettere le persone con i propri familiari e amici, è nato come piattaforma gratuita e tale vuole rimanere, ma questo ovviamente vale per il suo pubblico di riferimento:  gli utenti.

Nel corso degli anni, sempre più aziende, dalle multinazionali alle imprese locali, hanno investito nella social advertising comprendendo che il rapporto con i consumatori è cambiato, sono sempre più informati, sempre più partecipi e attivi in quelli che sono i dibattiti pubblici, diventando dei veicoli fondamentali per il nostro brand.

Questi fattori hanno portato alla nascita di una piattaforma pubblicitaria che per Facebook è diventata fondamentale: sempre più realtà si muovono verso questo tipo di promozione, ma proprio per questo motivo, per non snaturare quelli che sono i valori fondanti del social network, è necessario dare un giro di vite che in realtà non porterà le aziende a perdere campo a livello di visualizzazioni, ma le spingerà a creare contenuti che portino un reale valore aggiunto agli utenti, migliorando la percezione che i consumatori hanno delle aziende.

Cosa succederà alle Pagine Aziendali

Tranquilli! Le aziende non scompariranno da Facebook, la vostra pagina continuerà ad essere visualizzata dai vostri utenti; solo che servirà un po’ di sforzo in più….in due direzioni!

La prima: i contenuti.

Se intendete utilizzare Facebook come strumento di vendita diretta, siete sulla strada sbagliata.

Facebook può essere il vostro migliore amico per quanto riguarda lo sviluppo del Brand, è solo conseguentemente, ovvero una volta che avrete costruito una reputazione forte e apprezzata, che inizierete a vedere i ritorni.

La seconda direzione è rappresentata dal budget pubblicitario.

Siete sicuri che investire in cartellonistica, flyer, pubblicità televisiva o radiofonica porti dei ritorni commisurati al budget che avete investito?

Noi siamo pronti a scommettere che con la definizione di un budget annuale e un piano editoriale appropriato, potreste ricevere delle piacevoli sorprese….

#staytuned

 

Eleonora Grotto

Copy e Social Media Strategist, passo la giornata a leggere tutto quello che mi trovo davanti perchè penso che per comunicare sia necessario sapere. Founder di Early Birds, agenzia di comunicazione integrata. Se volete farmi felice, datemi qualcosa da scrivere! Blog, siti, social, testi seo oriented, quello che preferite!

No Comments

Post a Comment