Gruppi di Facebook: nuove opportunità per i marchi - Early birds adv
53959
single,single-post,postid-53959,single-format-standard,qode-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,capri-ver-1.2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
GRUPPI DI FACEBOOK

Gruppi di Facebook: nuove opportunità per i marchi

Zuckerberg crede fortemente nei progetti che hanno come scopo comune quello di avvicinare sempre più il mondo per eliminare completamente le distanze fisiche e culturali.
Per questo motivo Facebook si impegna quotidianamente a migliorare le sue funzionalità.
L’ultima novità riguarda i gruppi di Facebook che al momento hanno più di un miliardo di utenti attivi mensili, ovvero più di Instagram e Snapchat combinati.
Ormai più di 100 milioni di persone sono membri di comunità Facebook per loro molto significative.
Per questo motivo i gruppi possono diventare un’ottima opportunità per la piattaforma di aumentare l’impegno e l’interazione, rendendo il Social Network una parte ancora più importante della nostra esperienza interattiva.
Questa opportunità può essere sfruttata anche dalle aziende in evoluzione che desiderano aumentare le interazioni con il loro pubblico.
Per usufruire dei gruppi bisogna sviluppare una strategia efficace ed evitare di fare spamming a raffica.
Ecco alcuni aggiornamenti chiave e suggerimenti da tenere a mente.

 

Le pagine possono postare nei gruppi

Il social network più utilizzato al mondo ha recentemente inserito un nuovo aggiornamento molto interessante in una prospettiva di web marketing.
Le pagine infatti hanno ora la possibilità di pubblicare contenuti in gruppi a nome della loro pagina aziendale e non esclusivamente con i profili privati come in passato.
Il grande vantaggio di questa funzione è che ora ti sarà possibile fornire consulenza, assistenza e supporto dall’account della tua azienda ufficiale in modo tale da dare un valore aggiunto e maggiore efficacia al tuo consiglio.
Offrendo questo tipo di consulenza all’interno dei gruppi andrai ad incrementare il tuo audience.
Inoltre ora puoi anche creare un gruppo ufficiale personalizzato con il nome della tua attività in modo tale da facilitare l’interazione con i tuoi clienti attuali e futuri condividendo consigli ed esperienze positive.

 

gruppo Facebook EB

Analisi di gruppo

Per ottimizzare le sue funzioni, Facebook ha recentemente lanciato gli Insights dei gruppi, ovvero le analisi che ti permetteranno di comprendere al meglio il tuo pubblico e come massimizzare la risposta.
Grazie a queste analisi, potrai ottenere statistiche sui membri e il loro interesse nei confronti dei contenuti proposti, sui giorni e sulle ore in cui gli utenti sono più attivi all’interno del tuo gruppo, consentendoti così di pianificare al meglio i tuoi contenuti.
Ci sono anche analisi a livello demografico per comprendere il pubblico di destinazione.
Sfruttando le analisi dei gruppi potrai sviluppare una strategia di Facebook più ampia ed efficace.

 

L’algoritmo come nelle pagine

Esattamente come per le pagine, anche per i gruppi, Facebook aggiorna il suo algoritmo in continuazione in modo tale da rendere le sue analisi più esaustive possibile.
I continui aggiornamenti di questo algoritmo permettono di analizzare al meglio l’impegno degli utenti nei confronti dei contenuti offerti da Facebook.

Dato che la piattaforma raggiunge due miliardi di utenti attivi mensili ci sono numerosi motivi per cui integrare l’utilizzo dei gruppi all’interno del tuo più ampio processo di marketing di Facebook.

Se hai dubbi sull’argomento o vorresti approfondire uno dei punti affrontati precedentemente lasciaci un commento!
Se invece pensi di avere bisogno di una consulenza, contattaci!

Sei interessato ad approfondire l’argomento? Ecco alcuni articoli che potresti trovare interessanti:
http://www.earlybirdsadv.com/perche-investire-nel-web-marketing-migliorera-la-tua-attivita/

http://www.earlybirdsadv.com/strategie-di-web-marketing-per-trovare-nuovi-clienti/

 

Alice Tarantola

Dopo aver studiato lingue, mi trasferisco per alcuni mesi a Londra per approfondire le mie competenze della lingua inglese. Sono la Social Media Specialist di Early Birds. Adoro viaggiare, anche con l’immaginazione, e scoprire sempre cose nuove.

No Comments

Post a Comment