Blog Whole Post - Early birds adv
50821
paged,page,page-id-50821,page-template,page-template-blog-standard-whole-post,page-template-blog-standard-whole-post-php,paged-20,page-paged-20,qode-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,capri-ver-1.2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
 

Blog Whole Post

Publish With Pride
OFFERTE DI FACEBOOK

Creare un’offerta su Facebook

Facebook, tra le molteplici opportunità di marketing, propone la possibilità di creare delle offerte speciali per i follower delle pagine.
Creare un’offerta su Facebook per condividere sconti con i clienti è piuttosto semplice, basta essere tra gli amministratori della Pagina Facebook.

 

La voce “Offerte” si trova nella tua pagina aziendale, sul lato sinistro sotto l’immagine del profilo.
1 offerta

 

Ma vediamo insieme nel concreto come si realizza un’offerta speciale per i tuoi attuali e possibili clienti…
2 offerta

 

La scelta delle immagini e dei testi

Per prima cosa è necessario scegliere il titolo e tel testo della tua offerta.
Prediligi un linguaggio semplice ma accattivante per stimolare gli utenti ad usufruire dell’offerta proposta.
Inoltre ricordati di essere sintetico e chiaro per evitare di annoiare il lettore!
Per quanto riguarda l’immagine da utilizzare, è opportuno che dia risalto al prodotto e al brand in modo tale che l’utente capisca immediatamente di che offerta si tratti.
3 offerta

 

Scegli dove è valida

In seguito dovrai decidere se la tua offerta sarà utilizzabile nel tuo negozio fisico, online oppure in entrambi i modi.
A seconda della tua scelta, dovrai mettere a disposizione un codice a barre per l’utilizzo in negozio o un codice sconto che attivi l’offerta per il sito online.
4 offerta

 

Applica degli sconti o promozioni interessanti

I tuoi follower devono essere spronati ad usufruire della tua offerta; devi quindi puntare su sconti consistenti o di offerte imperdibili con una determinata scadenza.
L’utente deve avere la sensazione di poter ottenere qualcosa di esclusivo, realizzato appositamente per le sue necessità.
Se nel tuo punto vendita o sul tuo e-commerce hai già delle offerte, il nostro consiglio è quello di crearne di differenti per Facebook per dare l’effetto di l’esclusività.
L’esclusività ti permette di rendere la tua offerta maggiormente condivisibile da parte dei tuoi fan, e quindi più visibile da tutti su Facebook.

 

Impostare la data di scadenza

Decidi poi una data di scadenza per la tua offerta.
Scegli chiaramente una data che dia il tempo ai tuoi follower di richiedere l’offerta e soprattutto di condividerla con i loro amici.
Puoi inoltre decidere di inserire delle particolari condizioni nella tua offerta, come ad esempio che l’offerta non è cumulabile con altre promozioni in corso.
5 offerta

 

Fai girare l’offerta

Infine, per far girare la tua promozione, il metodo migliore è la condivisione da parte degli utenti.
Ricondividi anche tu la stessa offerta più volte, in modo da poterne monitorare la popolarità in modo veloce tramite l’Insight di Facebook.

Se un fan reclama la tua offerta, sarà visibile ai suoi contatti che potranno richiederla a loro volta mettendo like alla tua pagina
Dopo la richiesta, il tuo fan riceverà una mail contenente il codice a barre o il codice sconto da inserire online.

 

Se hai dubbi sull’argomento o vorresti approfondire uno dei punti affrontati precedentemente lasciaci un commento!

Se invece pensi di avere bisogno di una consulenza, contattaci!

Sei interessato ad approfondire l’argomento? Ecco alcuni articoli che potresti trovare interessanti:
https://www.earlybirdsadv.com/come-rendere-i-tuoi-post-piu-accattivanti/

https://www.earlybirdsadv.com/diminuire-il-costo-delle-facebook-ads-si-puo-fare/

 

Read More
ABBASSARE COSTI DI FACEBOOK ADS

Come rendere i tuoi post più accattivanti

La creazione della tua pagina Facebook aziendale ti permette di fare i primi passi verso l’attuazione di una strategia sui social media.
Hai iniziato a pubblicare i primi post, a dare le prime informazioni sulla tua attività e a interagire con i tuoi follower ma ora inizi ad avere il blocco di creatività per i tuoi post?
Ti sembrano tutti uguali e poco efficaci?
Ecco come rendere i tuoi post più accattivanti e per stimolare gli utenti ad interagire con essi.

 

La scelta delle foto per i tuoi post

Le foto hanno la capacità di suscitare immediatamente l’interesse di chi la guarda.
È quindi importante prestare molta attenzione nella scelta di essa in base al messaggio che vogliamo lanciare ai nostri possibili clienti.
Prediligi immagini pertinenti al concetto di cui stai parlando, in alta definizione in modo tale che siano perfettamente visibili da ogni tipo di dispositivo elettronico.

 

Stimola l’azione

Su Facebook il tuo obiettivo deve essere quello di solleticare non solo l’attenzione degli utenti sulla tua pagina ma anche di stimolare una loro azione positiva, come un like, un commento o una condivisione.
Ci sono numerose strategie per fare questo.
Poni delle domande, crea dei contest o dei quiz attinenti alla tua attività o ai tuoi prodotti.
Questi post faranno sentire l’utente che si è soffermato sul tuo post parte integrante de sistema di comunicazione aziendale e lo stimoleranno a dire la sua opinione commentando o lasciando una reazione.

 

Crea un contenuto che emozioni

Parla delle tue esperienze all’interno della tua attività, parla delle persone che ne fanno parte per far percepire agli utenti il sentimento e la passione che sono presenti all’interno della tua azienda.
I post con i volti reali delle persone che lavorano per il brand o semplicemente con alcuni momenti significativi o divertenti della quotidianità lavorativa, rendono l’azienda più vicina al pubblico e hanno un alto tasso di coinvolgimento.
Utilizza anche delle citazioni che abbiano una cadenza emozionale per far rivivere all’utente un ricordo o per stabilire con lui una sorta di empatia.

 

Metti a disposizione offerte speciali e coupon

Mettendo a disposizione sulla tua pagina un coupon o un’offerta speciale della quale poter usufruire immediatamente, i tuoi possibili clienti saranno più propensi ad acquistare il tuo servizio.
La diffusione di promozioni speciali temporanee, come ad esempio uno sconto sull’acquisto del servizio entro cinque giorni, fa si che si crei affiliazione e maggior traffico verso il tuo sito o e-commerce.

 

Consigli utili e curiosità

L’utente, ricevendo consigli utili o semplicemente leggendo la tua opinione al riguardo di un determinato argomento, si sentirà più vicino al brand e, comprendendo il valore aggiunto che gli viene dato, sarà più incentivato a interagire con esso.
Condivi inoltre la storia dell’azienda o di un determinato prodotto per rendere più umano e vicino il brand all’utente.

 

Insomma l’interesse, il coinvolgimento e la cura dei tuoi follower sono il fulcro di una strategia volta a creare engagement.

 

Se hai dubbi sull’argomento o vorresti approfondire uno dei punti affrontati precedentemente lasciaci un commento!

Se invece pensi di avere bisogno di una consulenza, contattaci!

Sei interessato ad approfondire l’argomento? Ecco alcuni articoli che potresti trovare interessanti:
https://www.earlybirdsadv.com/trovare-nuovi-clienti-facebook/

https://www.earlybirdsadv.com/diminuire-il-costo-delle-facebook-ads-si-puo-fare/

 

Read More
Facebook Ads

Diminuire il costo delle Facebook Ads? Si può fare!

Hai a disposizione un determinato budget a disposizione per le campagne di Facebook, ma troppo spesso ti capita di spenderlo troppo velocemente con risultati scarsi rispetto alle aspettative?
Quale miglior modo per rendere felice i tuoi clienti o la tua azienda se non ottimizzando le campagne pubblicitarie su Facebook per spendere meno e avere migliori risultati?
Ecco per te cinque semplici trucchi che ti permetteranno di rendere le tue inserzioni più efficaci abbassando il cost per click (CPC).

 

Controllare il punteggio di pertinenza delle inserzioni su Facebook

Nella sezione “gestione inserzioni”, ogni inserzione ha un punteggio di pertinenza che va da 1 (poco pertinente) a 10 (molto pertinente).
Questi valori servono a farti comprendere se la tua inserzione è allineata con il pubblico di riferimento e come stanno rispondendo gli utenti.
Facebook vuole garantire ai suoi utenti un’ottima esperienza all’interno del portale; per questo motivo se la tua inserzione soddisfa questo obiettivo e ottiene un punteggio alto.
Se la tua inserzione ottiene un punteggio alto verrà mostrata più di frequente al pubblico interessato rispetto ad inserzioni con un punteggio inferiore rivolte allo stesso pubblico.
In questo modo spenderai meno, raggiungerai più utenti e il CPC si abbassa!

 

Aumentare la percentuale del CTR

Il CTR, ovvero è la percentuale di persone che hanno visto la tua inserzione ed hanno eseguito un click.
Alzando la percentuale di CTR, aumenta il numero di click e automaticamente si andrà ad abbassare ulteriormente il CPC (cost per click)
Per alzare questa percentuale è necessario inserire una call to action chiara ed accattivante in modo tale da spronare gli utenti interessati a cliccare sul link di riferimento.
Cerca inoltre di utilizzare un linguaggio incisivo e positivo e abbassa il più possibile la frequenza in cui verrà mostrata la tua inserzione in modo tale da non annoiare gli utenti di Facebook.

 

Definisci il tuo pubblico di riferimento

Il messaggio della tua inserzione deve arrivare in modo deciso al pubblico di riferimento.
Facebook ti permette di identificare nel dettaglio il nostro tipo di target.
Alla voce “Insights di pubblico” puoi identificare nel dettaglio il tuo pubblico e comprenderne caratteristiche demografiche, area geografica, interessi, comportamenti e così via.

 

Il retargeting

Utilizzando il retargeting potrai mostrare la tua inserzione alle persone che hanno precedentemente interagito in qualche modo con il tuo brand o con un tuo prodotto.
Rivolgendoti ad utenti che conoscono già il tuo brand, sarà più semplice coinvolgerli.
Per identificare queste persone dovrai creare un pubblico personalizzato utilizzando i dati che hai in tuo possesso riguardanti i tuoi clienti e potenziali clienti.

 

Posiziona le tue inserzione da computer

Prediligendo il posizionamento “solo da computer”, potrai ottenere risultati migliori con CPC più bassi rispetto al posizionamento da mobile.
Questo accade probabilmente perché la navigazione dell’utente risulta più semplice da computer avendo a disposizione immagini più grandi e testi più estesi.
Ovviamente non ci sono regole fisse e i risultati possono avere numerose varianti.
Il nostro consiglio è quello di non lasciare i posizionamenti automatici per le tue inserzioni.
Non ci sono ovviamente regole fisse: sulla base del tipo di inserzione e dell’obiettivo, le performance possono variare. Il consiglio è comunque di non lasciare i posizionamenti automatici che assegna Facebook, ma di andare a modificarli sulla base delle esigenze e della specificità della tua inserzione.

 

Se hai dubbi sull’argomento o vorresti approfondire uno dei punti affrontati precedentemente lasciaci un commento!

Se invece pensi di avere bisogno di una consulenza, contattaci!

Sei interessato ad approfondire l’argomento? Ecco alcuni articoli che potresti trovare interessanti:
https://www.earlybirdsadv.com/trovare-nuovi-clienti-facebook/

https://www.earlybirdsadv.com/facebook-ansia-pagina-bianca/

 

Read More