Blog Whole Post - Early birds adv
50821
paged,page,page-id-50821,page-template,page-template-blog-standard-whole-post,page-template-blog-standard-whole-post-php,paged-35,page-paged-35,qode-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,capri-ver-1.2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
 

Blog Whole Post

Publish With Pride
locale_ok

Qualche consiglio per promuovere la tua attività a livello locale

Se la tua attività ha una sede fisica, o  se il tuo bisogno è quello di proporre i tuoi servizi  alle persone nella tua zona, potresti esserti chiesto quale sia il modo migliore per promuoverti.

Con l’avvento del web gli strumenti per diffondere notizie e informazioni  si sono moltiplicati, ma restano sempre validi anche alcuni accorgimenti più “tradizionali”; in questo post prenderemo in considerazione alcune best practices per riuscire a  presentare al meglio la tua attività a livello locale sfruttando sia il web che la pubblicità tradizionale.

Prima di cominciare, stila una identikit della tipologia di cliente che vorresti attirare e tienila sempre a mente in ogni tua scelta.

Fai network con le attività limitrofe

Fatti conoscere dalle attività presenti in zona, stila una lista di quelle che più delle altre hanno un’attinenza con i servizi che offri e proponi loro una collaborazione: sconti? Promozioni? Organizzare un evento insieme? Dai libero sfogo alla tua fantasia!

Resta aggiornato su eventi e iniziative

Scopri se nella tua zona sono in programma fiere o eventi e cerca di capire se il target comprende anche quello dei tuoi possibili futuri clienti. Se così fosse, valuta la possibilità di aderire come sponsor o come partner, daresti visibilità alla tua attività e inoltre, creeresti nel tuo pubblico l’idea che tu abbia a cuore la tua comunità di riferimento.

Punta sulla comunicazione visiva

La prima impressione è sempre fondamentale, per questo motivo la comunicazione visiva resta sempre uno dei modi migliori per attrarre l’attenzione. Con comunicazione visiva intendiamo volantini, adesivi, cartelloni, biglietti da visita, insegne e molto altro.

Essere impeccabili è fondamentale, così come scegliere i supporti più adatti per far conoscere i tuoi servizi; per questo motivo una buona abitudine è quella di fare una ricerca per capire quale stile ti si addice maggiormente, ispirati anche ai grandi brand, individua i modi di comunicare che senti più in linea con te e con il tuo essere.

Ricorda, è molto importante utilizzare  uno stile che sia unico e riconoscibile.

Facebook Ads o Google AdWords

Fino ad ora abbiamo analizzato le forme di promozione più classiche, ma non dimentichiamoci che una buona campagna di web marketing può sortire risultati impressionanti, anche con budget limitati!

Sia Facebook che AdWords, hanno colto l’importanza che i mercati locali hanno per i consumatori e proprio per questo motivo hanno iniziato a veicolare le proprie piattaforme pubblicitarie verso tipi di inserzioni che non solo intercettano i clienti mentre cercano o si informano su prodotti e servizi, ma che vengono addirittura mostrate solo se un cliente si trova in prossimità della tua attività, consentendoti così di utilizzare tutto il tuo budget per raggiungere solo il pubblico realmente interessante per la tua attività.

 

Ora hai tutte le informazioni necessarie per iniziare a promuovere la tua attività a livello locale; se hai dubbi o vorresti approfondire uno dei punti affrontati precedentemente lasciaci un commento!

 

Se invece pensi di avere bisogno di una consulenza, contattaci!

 

Sei interessato ad approfondire l’argomento? Ecco alcuni articoli che potresti trovare interessanti:

https://www.earlybirdsadv.com/5-passaggi-per-fare-digital-marketing-in-modo-efficace/

https://www.earlybirdsadv.com/come-ottenere-piu-mi-piace-commenti-e-condivisioni-per-i-tuoi-post-facebook/

 

Read More
post facebook

Come ottenere più mi piace, commenti e condivisioni per i tuoi post Facebook

Se utilizzi Facebook per promuovere la tua attività, prima o poi ti sarai scontrato con la difficoltà di ottenere con i tuoi post dei risultati soddisfacenti in termini di visualizzazioni, mi piace e commenti. Non sempre infatti, la strategia di una pagina Facebook prevede l’utilizzo di post sponsorizzati, proprio per questo, è necessario prestare un’attenzione ancora maggiore ai contenuti da pubblicare.

Niente paura! Esistono delle piccole accortezze che se messe in atto, possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi in tempi rapidi e con risultati soddisfacenti, anche senza investire in Facebook Ads! Analizziamoli insieme in questo post.

1_ Condividi Immagini e Video

Preparando  il calendario editoriale della tua pagina Facebook, ti sarà capitato di chiederti quale sia la tipologia di contenuto migliore da condividere quale fra tutte ti possa aiutare a raggiungere i tuoi obiettivi in termini di engagement.

La scelta è più semplice di quanto tu possa immaginare. Immagini, immagini, immagini!

Il 90% delle informazioni trasmesse al nostro cervello è di carattere visuale, inoltre video e immagini, vengono processati dal cervello 60.000 volte più velocemente  dei contenuti di carattere testuale.

SHOP

2_Poni domande e coinvolgi

Tutti vogliamo essere protagonisti e sentirci al centro dell’attenzione, proprio per questo devi ricordarti di dare sempre al tuo pubblico la giusta attenzione, rendendoli partecipi e facendogli capire che hai a cuore il loro parere: poni domande, coinvolgili con sondaggi e indovinelli, in poche parole, falli sentire parte integrante della tua attività.

3_Prediligi contenuti originali rispetto alle condivisioni

Facebook è una giungla, ogni giorno veniamo bombardati da tantissime informazioni e contenuti diversi.

Per distinguere la tua pagina dalla miriade che popola Facebook, cerca di realizzare il più possibile contenuti originali, evitando le condivisioni a meno che non rappresentino un valore aggiunto per il tuo pubblico; qualora decidessi di inserire all’interno del tuo piano editoriale della tua pagina, assicurati sempre che la fonte sia attendibile e autorevole.

4_Evita l’utilizzo di link esterni

Il nostro feed di Facebook, non ci mostra contenuti casuali, bensì risponde a un algoritmo in grado di calcolare la qualità dei post e il loro grado di attinenza con l’uso che facciamo abitualmente del social network. Quello che potrebbe esserti utile sapere, è che Facebook ha tutto l’interesse di mantenere gli utenti all’interno della piattaforma e di non spingerli al di fuori di essa; proprio per questo motivo è buona norma evitare quanto più possibile la condivisione di link esterni, valutando invece l’inserimento del link in un testo accompagnato da un’immagine.

post facebook

Queste sono alcune tecniche che puoi utilizzare per migliorare la tua pagina, ma già seguendo questi consigli potrai notare subito un aumento delle visualizzazioni che nel tempo ti porterà a migliorare in modo deciso i tuoi risultati!

Se hai trovato utile questo post o se hai bisogno di ulteriori informazioni, lasciaci un commento!

 

Sei ancora in difficoltà? Contattaci! 

Read More
Screen-Shot-2017-04-18-at-20.23.48-699x342

F8, Zuckerberg lancia la Realtà Aumentata a portata di tutti

L’acquisto di MSQRD ci aveva fatto presagire come l’attenzione di Facebook si stesse spostando verso il mondo della Realtà Aumentata…

Durante i suoi interventi a F8, Mark Zuckerberg ci ha abituati a lanci sensazionali e annunci in grado di modificare profondamente il nostro modo di vivere i social network; anche questa volta non restiamo delusi.

Ci siamo sempre concentrati sui rapporti con gli amici e con la famiglia. Dobbiamo ora lavorare per avvicinare le persone in una società divisa. Puntando su quei gruppi sociali, dai club sportivi alle chiese, che in questi ultimi dieci anni hanno dovuto fare i conti con il declino. Abbiamo una serie di strumenti per aiutali. Ma come ha dimostrato la tragedia di Cleveland c’è ancora tanto lavoro da fare per evitare che cose del genere succedano di nuovo.

Inizia così l’intervento di Mark Zuckerberg al McEnery Convention Center di San Josè, davanti a 4.000 sviluppatori arrivati da ben 90 paesi del mondo.

Una strada lastricata di successi quella che il fondatore di Facebook ha percorso negli ultimi dieci anni e che sembra non aver nessuna intenzione di interrompere la sua continua ricerca dell’innovazione.

20 minuti, tanti ne bastano al Ceo di Facebook per cambiare per sempre il mercato della realtà aumentata. Ma il futuro che ci viene dipinto, non è quello distopico che siamo abituati ad immaginare, anzi… l’interazione, i rapporti umani restano al centro e assumono un ruolo sempre più di primo piano.

Vediamo insieme quali saranno le prime novità che potremo toccare con mano:

Fotocamera A.R.Screen-Shot-2017-04-18-at-20.23.34-699x364

Nuova fotocamera lanciata in contemporanea con l’arrivo delle Storie. I possibili utilizzi saranno diversi e si va dalla possibilità di visualizzare scritte in 3D “applicate” ad un filmato fino alla realizzazione di complessi filtri visivi, in grado di rimanere “ancorati” agli oggetti reali nonostante il movimento dell’inquadratura.

Attraverso la fotocamera sarà possibile anche il processo inverso, ovvero la visualizzazione di elementi virtuali (l’esempio è il tipico post-it sul frigorifero di casa).

 

Facebook Spaces

Non dimentichiamoci della Realtà Virtuale! L’altro versante su cui Zuckerberg procede i suoi studi è quello della VR, ovvero la realtà riformulata attraverso l’utilizzo di visori come i Gear VR o Oculus e lo fa lanciando la beta di Facebook Spaces.

Un social in Realtà Virtuale attraverso il quale sarà possibile immergersi completamente in ambienti 3D, connettersi con i propri amici e condividere con loro momenti di relax e divertimento.

 

Queste sono solo alcune delle novità introdotte ieri a F8, restiamo in attesa di assistere ai prossimi sviluppi, ma il nostro pensiero sta già veleggiando verso tutte le possibili applicazioni (soprattutto in campi come quello del design)!

 

#staytuned

 

 

 

Read More